Il Cappotto di Bronzo

Un Comandante tra i suoi soldati in Piazza Castello a Torino: ci fermiamo davanti al monumento che lo ricorda

A far da contraltare alla facciata posteriore in mattoni di Palazzo Madama, nella centrale Piazza Castello di Torino, vi è l’imponente monumento in cemento, marmo e bronzo innalzato a memoria del Duca d’Aosta, ritratto tra i suoi soldati durante un’eroica impresa nel corso della I Guerra Mondiale. Dal suo piedistallo centrale, Emanuele Filiberto, il Duca, guarda fiero verso via Po indossando un grande soprabito militare che gli è costato spesso l’appellativo de ‘Il Cappottone’.

Barbara Oggero fotografia Torino Piazza Castello monumento

Le statue del complesso rendono alcuni particolari della Grande Guerra, riproducendo una maschera antigas tenuta tra le mani da un soldato e gli stivali anfibi che sporgono da un basamento, quasi al livello delle teste dei passanti. Un particolare poco noto è che il bronzo per le statue fu ottenuto con la fusione di quattro cannoni nemici, per ribadire il trionfo italiano a Vittorio Veneto.

Per anni i suoi gradoni lisci sono stati la pista preferita dagli skateboarder cittadini, oggi servono da ristoro alle membra di quei turisti che non si fanno intimorire dall’incombenza di un condottiero in mezzo ai suoi soldati: eretto e fiero egli domina in un’ideale trincea appena conquistata.

Dimmi la tua!