Pinacoteca sui generis

Torino-Consolata-ex-voto

Nella torinese Chiesa della Consolata sono esposti migliaia di quadretti votivi che illustrano la vita della gente comune, le sue speranze, urgenze e priorità

Proprio davanti allo storico caffè ‘Bicerin’, in Piazzetta della Consolata si erige l’omonima Chiesa-Santuario conosciuta a gran parte dei torinesi come luogo di devozione. A chi si ferma per degustare la celebre bevanda dolce è consigliata anche una visita all’edificio religioso, intanto per i marmi, gli affreschi e gli stucchi che creano un’esplosione architettonica barocca, e poi per la galleria di quadretti votivi collocati in un angolo, poco distante dall’altare, e che raccontano la vita della gente comune, le sue urgenze e priorità.

Addentrandosi infatti nella Chiesa, costeggiando la parete destra, si giunge in una vera pinacoteca sui generis, con oltre 2000 (duemila) disegni esposti sulle alte pareti, fin al soffitto e fin dove l’occhio non riesce più a distinguere le immagini, le spalline militari e le riproduzioni (in cera o metallo) di parti del corpo. Sono ‘storie di grazia e devozione’ disegnate per lo più con tratti naïf e per questo genuini, che raccontano di malattie gravi e guarigioni miracolose, della guerra (soprattutto la seconda), dei bombardamenti su Torino e di deportazioni nei campi di concentramento, di emigrazioni e sciagure, di infortuni sul lavoro e incidenti in auto.

Una testimonianza della storia recente e non, poiché si trovano anche ex-voto sull’assedio alla città del 1706, sul colera del 1835, fino alla riproduzione in argento della Stella Polare (1900) offerta dalla Regina Margherita di Savoia per il successo della spedizione al Polo Nord di Luigi Amedeo di Savoia.

Nel silenzio e nella penombra della galleria c’è da restare incantanti ad ammirare la devozione e la fiducia delle persone davanti a quei fatti della vita troppo grandi per esser gestiti e controllati, se non attraverso la fede in qualcosa di più Alto. O attraverso la speranza – tutta umana – per un futuro migliore.

About these ads

Tag:, , , , , , ,

Categorie: Turin

Seguimi

Ciao, sono Barbara e questo è un messaggio automatico per la conferma del servizio di sottoscrizione al blog. Per favore, procedi come da indicazioni qui sotto.

2 commenti su “Pinacoteca sui generis”

  1. Giovy
    ottobre 8, 2012 a 2:04 pm #

    Se mai dovessi venire a Torino… mi ci porti?? :)

    • ottobre 8, 2012 a 4:39 pm #

      assolutamente sì. bicerin e consolata: un binomio inscindibile :) quando vieni/venite?

Dì la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: