Parigi e Barcellona: works in progress

Grandi novità nel futuro di due città europee, mete evergreen del turismo

La prima riguarda Parigi e il suo simbolo, la Tour Eiffel. Infatti dall’inizio del 2013 il primo piano verrà completamente trasformato: il Pavillion Eiffel sarà oggetto di un importante restyling che lo trasformerà in sala polivalente per ospitare conferenze, spettacoli, cene ed eventi; il Pavillion Ferrié accoglierà invece ristoranti e negozi. La nuova pavimentazione in vetro nell’apertura centrale permetterà di avere una visione inedita della torre. Il progetto, a opera dello studio Moatti-Rivière presta attenzione anche all’ecosostenibilità: energia solare per riscaldare, recupero delle acque piovane e illuminazione a led.

A partire dal 2016 Barcellona avrà invece un parco avente come tema il mondo. Il Barcelona World riprodurrà, in un’area della città catalana, sei aree del mondo: Brasile, Cina, Europa, India, Russia e Stati Uniti. L’investimento previsto è di 4,7 miliardi di euro, genererà 20.000 nuovi posti di lavoro e si propone di attirare 10.000.000 (diecimilioni) di visitatori l’anno, consolidando così il  posto della città spagnola tra le capitali mondiali del turismo.

Rispondi