Il tempo del silenzio

Questo blog resta oggi in silenzio come segno di rispetto per le vittime del terremoto dell’Emilia, per la sua gente stremata e per il generoso territorio martoriato.

Rispondi