Il tango nel cuore di Amsterdam

Ad Amsterdam il venerdì si dice Viernes e l’Academia de Tango potrebbe trovarsi in un quartiere di Baires.

Leidseplein e le vie circostanti sono gremite da giovani che fanno la coda per entrare nei locali serali, costipate dai dehor dove sorseggiare un bicchiere pieno di qualcosa e affollate dall’andirivieni senza sosta delle biciclette. L’indirizzo porta in una via all’apparenza secondaria, ma in realtà molto animata e, al numero indicato, una targa tra le altre conferma che il luogo è giusto: Academia de Tango si trova lì e – anche ad Amsterdam – il venerdì si dice Viernes.

L’edificio squadrato al 12 di Korte Leidsedwarsstraat lascia perplessi, ma il ragazzo alla reception lascia salire al quarto piano, dove si tiene la Milonga, per valutare il gradimento prima di tornare pagare. L’ambiente asettico di un palazzo adibito a uffici cambia aspetto quando la porta si apre e la musica di un tango languido trasborda nel corridoio. C’è questo nel ballo argentino che è straordinario: è un linguaggio universale, codificato e riconoscibile a qualsiasi latitudine. Così – quando attacca la musica di violini e bandenon accompagnati da una voce struggente – ogni diversità si annulla e anche la capitale olandese potrebbe essere un quartiere di Buenos Aires.

Grosse finestre lasciano intravedere il movimento da basso; la luce soffusa aiuta la musica a creare la giusta atmosfera; le sensazioni sono amplificate dalle note e dalla loro capacità di accomunare culture dalle radici diverse. Le coppie si compongono al bordo di una pista tirata a lucido; le persone giungono alla spicciolata e lo spazio per ballare non manca mai. Uno stile pulito e mai esagerato, che non ha bisogno di esibizionismo, rende piacevole la ronda. Il busto di Osvaldo Pugliese vigila serio dalla parete.

Scivola la notte porteña e al bar si susseguono le parole come intermezzo del ballo. Il patrono della sala si prodiga nei ringraziamenti e annunci di rito della mezzanotte, in uno spagnolo che sconfina nell’olandese per poi tornare indietro, e quindi ancora musica e improvvisazione in un abbraccio che parte dal cuore, finché la scritta al neon col nome della Milonga si spegne ed è il momento di tornare nel mondo reale.

——————————————————–

Info pratiche
Academia de Tango
Korte Leidsedwarsstraat 12
Amsterdam
orario: 22.00-02.00
costo s/consumazione: 5€

E a Berlino? La domenica è Tangoloft!

Dimmi la tua!