Frühlingsfest im München

Monaco-Baviera-Marienplatz

La festa per una primavera che stenta ad arrivare animerà comunque Monaco di Baviera, in una riproduzione più piccola e meno conosciuta della famosa Octoberfest.

La Frühlingsfest si svolgerà dal prossimo 29 Aprile, fino a metà Maggio, e l’anima della manifestazione sarà proprio Theresienwiese, già luogo della festa della birra, dove stand dedicati alla bevanda tedesca per eccellenza disseteranno le gole dei partecipanti. Oltre a questi, vi è anche una preponderante presenza di giostre, banchi con specialità gastronomiche bavaresi, spettacoli e concerti, fuochi d’artificio, come da consolidata tradizione, perchè l’evento si rivolge soprattutto ai bambini e alle famiglie.

Il saluto alla bella e agognata stagione diventa anche un’opportunità per visitare la città, con le sue chiese e i palazzi reali, i suoi rilassanti giardini all’inglese e i musei curati. Uscita danneggiata dal secondo conflitto mondiale, e pagando soprattutto lo scotto di esser la città natale del nazionalsocialismo di Hitler, a partire dal 1945 Monaco è stata ricostruita in rispetto della tradizione. Passeggiare per il centro di Monaco è infatti piacevole, soprattutto nelle sue ordinate vie pedonali con le abitazioni a pochi piani, dall’aspetto nordico e i colori delicati dell’intonaco.

Pezzi architettonici di pregio e testimonianza del passato si lasciano perciò ammirare a partire da Marienplatz, il vero centro, delimitata anche dagli edifici del Vecchio e Nuovo Municipio, oltre alla Sankt Peter Kirche. Da lì non resta che avventurarsi entro il perimetro circolare, delimitato idealmente dalle antiche porte cittadine, sopravvissute alla cinta muraria, per scoprire le molte chiese tra cui spicca la Frauenkirche, adibita anche a Cattedrale.

Pinacoteche d’arte antica, moderna e contemporanea, raccolte nel Kunstareal, raccolgono la storia di una città legata alla propria nazione. L’englischer Garten accoglie sportivi e non solo nelle giornate assolate, mentre la gita fuori porta al Nymphenburg Schloss (und Garten) o al campo di concentramento di Dachau danno completezza di quanto di bello e di brutto possa attraversare la storia e la vita di una regione, rafforzandone però il fascino e accendendo la voglia di dedicarvi del tempo per scoprirla e assaporarla, come un corposo boccale di birra.

About these ads

Tag:, , , ,

Categorie: Germania

Seguimi

Ciao, sono Barbara e questo è un messaggio automatico per la conferma del servizio di sottoscrizione al blog. Per favore, procedi come da indicazioni qui sotto.

Non c'è ancora nessun commento.

Dì la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: