Racing across Africa

Etiopia altopiano

La gara ciclistica che attraversa l’Africa: leggete l’articolo se volete saperne di più

L’Africa ha affascinato i viaggiatori da tempi immemorabili, attirandoli verso l’esplorazione di posti lontani, spesso ignoti, e all’inevitabile scoperta di qualcosa che va oltre il luogo geografico, ma risiede nell’intimo. Travagliata dalle malattie, dalle guerre, dalle catastrofi naturali, questo grande continente rimane una terra generosa che non si nega a nessuno e invita ciascuno ad cogliere le sue numerose bellezze e le altrettanto, grandi contraddizioni.

Esistono diversi modi per viaggiarvi, da quello più tradizionale proposto dai tour operator a quello umanitario con periodi di volontariato nei villaggi dove poco o nulla esiste, fino alle iniziative sportive come la decima edizione del Tour d’Afrique al suo via da domani 14 Gennaio. Una gara ciclistica di 120 giorni complessivi attraverserà il Continente Nero da nord a sud, da Il Cairo a Cape Town, per un totale di circa 12000 kilometri. Un’esperienza a tuttotondo, che permette ai suoi partecipanti di: mettere alla prova i propri limiti in una sfida individuale, stringere rapporti d’amicizia e, soprattutto, conoscere la realtà di diversi stati africani.

Il tour comincia dove l’antica civiltà egizia fiorì, approfittando di un clima gradevole e del terreno pianeggiante che costeggia il Nilo e gli antichi templi. Percorrendo a ritroso la via del commercio dei cammelli, entra nel vivo del Sahara orientale e in Sudan cogliendo lo spirito ospitale di questo paese, spesso maltrattato dai media. Il giro si inerpica sull’altopiano etiopico, con quei paesaggi che hanno visto nascere Lucy, il primo ominide, e ridiscende lungo la Rift Valley, per una strada lavica che conduce nel nord del Kenya.

La Tanzania, con le grandi migrazioni, segna la metà del viaggio: la vetta innevata del Kilimanjaro, il parco del Serengeti e il cratere del Ngorongoro evocano immagini di natura dirompente nella mente dei patiti del safari. Lasciato alle spalle il grande bush, è la volta del Malawi e del suo lago da cui virare verso il centro dell’area sudafricana, verso lo Zambia e lo spettacolo fragoroso delle monumentali Victoria Falls da godere al tramonto. Terreni molto diversi tra di loro, che segneranno tappe da 80 km fin oltre i 180 km percorribili in Botswana tra gli elefanti del Choebe NP. La pista piana lascia il posto alla sabbia namibiana del Kalahari, il deserto più antico al mondo, e passando in volata il confine orangista tra Namibia e Sud Africa sarà già possibile immaginare l’arrivo a Cape Town, dove l’Oceano Atlantico incontra il Pacifico in un’esplosione di onde e schiuma.

Percorribile interamente, oppure a tappe (con costi variabili), il tour si propone di raccogliere fondi per donare delle biciclette a gruppi locali dediti allo sviluppo sul territorio e a strutture sanitarie, oltre a consentire ai partecipanti di acquisire una maggiore consapevolezza del mondo, al di fuori dei propri confini, fisici e mentali.

Chi volesse seguire il tour, questo il blog.

About these ads

Tag:, , ,

Categorie: Continente Nero

Seguimi

Ciao, sono Barbara e questo è un messaggio automatico per la conferma del servizio di sottoscrizione al blog. Per favore, procedi come da indicazioni qui sotto.

3 commenti su “Racing across Africa”

  1. aprile 10, 2012 a 10:14 am #

    Fantastico esperienze di vita che ti arricchisco no tanto

Trackback/Pingback

  1. Tour d'Afrique 2012: Il Cairo - Città del Capo in Bicicletta - febbraio 24, 2012

    [...] il Sito web per seguire gli aggiornamenti sul Tour d’Afrique di Luca. Qui un altro articolo interessante sul Tour d’Afrique. E intanto un bel video di una delle passate [...]

Dì la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: